Certificazione eSafety

La Certificazione EPICT E-Safety attesta la competenza del docente nell’allestimento dell’ambiente sicuro per le attività didattiche supportate dall’uso delle tecnologie digitali.

  • Realizzare un ambiente sicuro per le attività didattiche supportate dall’uso delle tecnologie digitali
  • Mettere in atto comportamenti sicuri in rete e guidare gli studenti all’uso sicuro della rete
  • Sicurezza in rete: davanti al computer, nelle relazioni interpersonali e con i contenuti

Il corso per l’acquisizione di tale certificazione è stimato in un impegno di 25 ore (tra incontri in presenza, auto-formazione e lavoro di gruppo a distanza).

Strutturazione del corso

  • Primo incontro tramite webinar per la presentazione del corso e dell'ambiente di lavoro a distanza.
  • Lavoro di gruppo a distanza guidati da un Facilitatore formato dal Nodo Italiano del Consorzio EPICT
  • Al termine del corso si tiene il colloquio di verifica per il conferimento della Certificazione EPICT eSAFETY

Di seguito il syllabus completo delle competenze formate dal corso

Area di competenza coperta dalla certificazione Macro competenza

Competenze

(Il docente è in grado di...)

Moduli EPICT
Competenze pedagogiche Progettare scenari di apprendimento innovativi che integrano le tecnologie digitali Mettere in atto i principi di progettazione didattica tenendo conto degli elementi critici relativi all'uso delle tecnologie per la Scuola Modulo pedagogico
Competenze sociali in rete Realizzare un ambiente sicuro per le attività didattiche supportate dall'uso delle tecnologie digitali Mettere in atto comportamenti sicuri in rete e guidare gli studenti all'uso sicuro della rete Modulo 15 - Sicurezza in rete: davanti al computer, nelle relazioni interpersonali e con i contenuti


Area di competenza coperta dalla certificazione Moduli EPICT Moduli EPICT
Competenze pedagogiche Modulo pedagogico

Considerare nella macro progettazione gli obiettivi curriculari e le tecnologie più adatte al loro raggiungimento:

  • L'interrelazione fra obiettivi disciplinari, pedagogici e tecnologici
  • Le risorse hardware e software più adeguate agli obiettivi posti
  • Il setting ottimale della classe per le attività degli studenti e del docente
  • Le risorse umane, cioè il team necessario alla realizzazione del progetto
  • Le tempistiche, adeguate alle questioni relative la preparazione delle attività e lo svolgimento delle attività stesse
  • La valutazione: sia gli oggetti di valutazione, sia gli strumenti per valutare

Considerare nella macro-progettazione le concrete attività che docenti e studenti svolgono in relazione all'uso delle tecnologie digitali:

  • La coerenza fra le funzioni delle tecnologie che si decide di utilizzare e gli obiettivi posti per la singola attività
  • Il setting della classe che deve essere coerente con le caratteristiche delle attività svolte con le tecnologie prescelte
  • Il ruolo del docente come istruttore, guida e facilitatore per la classe dei singoli
  • L'output concreto che al termine di ogni attività gli studenti o il gruppo classe deve produrre
  • La gestione dei prodotti realizzati dagli studenti
  • Le tempistiche
  • Il monitoraggio delle attività svolte e la valutazione degli obiettivi dell'attività
Modulo 15 - Sicurezza in rete: davanti al computer nelle relazioni interpersonali e con i contenuti
  • Collaborare con il personale deputato (lInsegnante Tecnico Pratico o Tecnico di laboratorio, consulenti esterni) formulando le richieste necessarie per la messa in sicurezza dei dispositivi utilizzati durante l'attività didattica;
  • Collaborare con le famiglie per assicurare anche durante lo studio domestico le condizioni di sicurezza;
  • Guidare gli studenti ad assumere i comportamenti più corretti per la prevenzione della loro salute;
  • Guidare gli studenti all'uso consapevole e sicuro dei diversi ambienti di comunicazione utilizzati per la didattica;
  • Guidare gli studenti a un atteggiamento critico e rispettoso del diritto d'autore nei confronti dei contenuti di conoscenza rintracciati in rete;
  • Guidare gli studenti a utilizzare in modo consapevole il tempo trascorso a studiare con i dispositivi digitali;
  • Guidare gli studenti a pubblicare in rete (sul sito della scuola, sul blog di classe) assumendosi le responsabilità autoriali dei propri elaborati;
  • Mantenersi aggiornato sul tema della sicurezza in rete consultando le fonti autorevoli del settore.